Zibibbo

Il vitigno

Il Vitigno Zibibbo non è altri che il Moscato di Alessandria coltivato in molte parti della Sicilia, come l'isola di Pantelleria, dove viene chiamato Moscato di Pantelleria.

Il Moscato di Alessandria è un vitigno molto antico, che riesce a crescere con forza nei climi più caldi, come la Sicilia o il nord Africa per garantire grandi risultati grazie alla perfetta maturazione delle uve. Infatti nei climi freddi il Moscato di Alessandria soffre molto la colatura, l'acinellatura e le muffe.

La sua introduzione in Italia sembra risalire già al tempo dei Romani, che lo conobbero proprio ad Alessandria d'Egitto. Il suo nome Zibibbo infatti utilizzato da molto tempo sembra derivare proprio dall'arabo Zibibb. Viene coltivato anche in Spagna meridionale e in Australia. Nel paese iberico ha una notevole importanza con ampie superfici vitate. È presente anche in Sud Africa e in Cile, dove ha pochi ettari dedicati. Naturalmente è presente in tutto il bacino del Mediterraneo orientale, dalla Grecia alla Turchia fino al Libano e l'Egitto.

zibibbo

Zibibbo Igt Maez cl.75

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,45€


I vini dello Zibibbo

Lo Zibibbo non ha un aroma particolarmente fine e pronunciato, ma garantisce gusti molto dolci e alte concentrazioni alcoliche. Tra le profumazioni che esprime con maggiore determinazione vi è il geranio o sentori di arance in confettura.

A Pantelleria trova un clima ideale dove riesce ad esprimersi con grande eleganza. Qui i vini si fanno ricchi, con belle profumazioni di acacia e dolci sentori di miele. Grande l'abbinamento con la pasticceria secca e cremosa della regione, indissolubilmente legato alla ricotta dolce utilizzata dai siciliani. I vini hanno un sostenuto tenore alcolico, e sono protetti da appositi disciplinari DOCG.


  • egizi e vino Da quando l'uomo ha calcato questa terra, si è messo alla ricerca dei frutti che la natura aveva da offrirgli per la sua nutrizione, ma da quando ha scoperto anche come manipolare questi raccolti, ha ...
  • Sauvignon Il Sauvignon è tra i più famosi vitigni a bacca bianca del mondo, di chiara origine francese, molto probabilmente originario del Bordolese dove concorre alla creazione di vini di alta qualità e fama i...
  • Falanghina La Falanghina è un vitigno a bacca bianca molto diffuso in Campania ma di cui non si hanno notizie certe sulle origini, con le prime testimonianze scritte che sono datate solo al 1804, quando fu ricon...
  • Muller Thurgau Il Müller Thurgau è un vitigno a bacca bianca che fu creato alla fine dell'ottocento in Germania per migliorare le potenzialità dei vitigni tedeschi Sylvaner e Riesling. Fu Hermann Muller appunto a d...

Pellegrino Vino Passito Pantelleria Ml.500

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,8€


I migliori Zibibbo d'Italia

Naturalmente in etichetta il nome Zibibbo raramente compare, ma viene usato in genere la menzione Moscato di Pantelleria o meglio ancora Passito di Pantelleria, almeno per le denominazioni d'origine. Lo Zibibbo in particolare appartiene esclusivamente all'isola di Pantelleria.

Sono due in particolare le aziende che si segnalano a livello nazionale da Pantelleria: Salvatore Murana e Solidea. Vinificano entrambi eccellenti passito in purezza. Solidea lo vinifica a 14,5% vol, di un bel colore giallo topazio. Questo passito è molto aromatico, quasi smaltato, con la classica presenza agrumata all'arancio e i tocchi di miele. Strutturato su un equilibrio dolce sapido, va con le torte al cioccolato e arance.

Murana produce il Martigana, ambra scuro, profondo, pieno di aromi alla nocciola, al miele, alla noce e all'albicocca. Aromatico ed ottimo per la meditazione. Invecchia per 42 mesi.




COMMENTI SULL' ARTICOLO