Stappare il vino

Bastano oggetti semplici

Per alcuni rappresenta un oggetto esattamente come gli altri, niente più e niente meno: una formalità, qualcosa che c’è e di cui non si può fare a meno. Viceversa, ai bevitori meno pratici, il tappo può sembrare un ostacolo pressoché insormontabile. Anche perché, diciamocela tutta, ci sono tappi che sono morbidi e malleabili solamente in apparenza, e si rivelano duri ad essere cavati con il trascorrere del tempo. Si tratta soprattutto di quelli in cera o, peggio, in composto misto di cera e plastica. Se non si è muniti di un buon cavatappi, in questi casi, un semplice bicchiere di vino rischia di diventare una chimera. Tuttavia, basta un pizzico di manualità, adoperandosi nel modo giusto, per risolvere il problema e trovare un compromesso anche con i tappi più fastidiosi.
stappare il vino

YOOFAN Cavatappi Vino, Apribottiglia Elettrico Unito a Cavatappi Vino in Nero, con Tagliacapsule Gratis.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 9€)


Stappare il vino

bottiglie vino rosso in cantina Il primo consiglio che possiamo fornirvi in questa sede è quello di procedere sempre con cautela quando si maneggia una bottiglia di vino e a maggior ragione quando ci si appresta a stapparla: la bottiglia va tenuta in posizione verticale o leggermente inclinata. E’ assolutamente sconsigliabile inclinarla in maniera eccessiva o, addirittura, capovolgerla. La prima operazione da portare a termine per stappare il vino è tagliare la capsula con il coltellino del cavatappi: l’incisione va eseguita esattamente sotto l’anello della bottiglia, poi con un tovagliolo si puliscono la parte superiore della bottiglia e del tappo, al fine di eliminare eventuali muffe e residui da asportare. A questo punto si inserisce il verme del cavatappi al centro del tappo e lo si spinge con dolcezza attraverso il tappo, assicurandosi che quest’ultimo non sia penetrato fino in fondo, onde evitare la caduta di pezzetti di sughero all’interno della bottiglia.

  • Tappi per vino Il tappo può sembrare un oggetto semplice, un accessorio su cui non ci si è mai soffermati a riflettere più di tanto, ma in realtà non è così. Gli intenditori e i produttori di vino sanno che la tipol...
  • calice vino rosso Ci sono dettagli, finezze, piccoli accorgimenti, che ai più possono sembrare semplici particolari di poco conto, ma che a ben vedere non sono altri che attenzioni necessarie per manifestare il proprio...
  • bicchierino Il pasto è inteso da molti come un momento solenne, da vivere al massimo, sia sotto l’aspetto del cibo, che dal punto di vista di ciò che si beve. Tanti però sono soliti sottolineare l’importanza – pi...
  • calice vino bianco Ci si può accontentare di bere un buon vino, e basta. Oppure si può scegliere di acquistare un’ottima bottiglia di vino e fare di tutto per berla nel miglior modo possibile, procurandosi tutti gli acc...

YOOFAN Apribottiglia Vino, Rimozione Tappo del Vino, Facile Pompa a Pressione D'aria, Apribottiglia a Pompa per Vino.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€
(Risparmi 5€)


Consigli utili

Successivamente, si procede facendo leva sul decapsulatore per espellere il tappo dal collo della bottiglia: una volta portata a termine questa fase, si passa un tovagliolo nella parte interna del collo della bottiglia e la si pulisce a fondo da residui di sughero ed altre piccole parti da eliminare. A questo punto, è caldamente consigliabile, soprattutto se si desidera fare una figura di un certo livello, annusare il sughero per verificare l’assenza di eventuali odori sgradevoli. Se è tutto apposto , nel senso che non si avverte la presenza di muffa e il sughero non sa eccessivamente né di tappo, né di aceto, potete procedere al servizio del vino. Descritta in maniera così minuziosa, può sembrare un’impresa, ma non lo è affatto: certi gesti basta farli poche volte per comprenderli fino in fondo e trasformarli in automatici.




COMMENTI SULL' ARTICOLO