Millesimato

Tanti tipi di bollicine...

Fin dai secoli più antichi e remoti, possiamo affermare che ci sono tanti modi per parlare dell’enologia, soprattutto perché ci sono altrettanti prodotti che sono frutti del lavoro in questo ambito. Si tratta di vino, ma anche di liquori, e soprattutto di spumante e champagne. Quando si parla di questi ultimi due, la prima cosa che viene alla mente sono le bollicine: queste bottiglie sono sinonimo di festa e convivialità e rappresentano alcune tra le qualità più piacevoli in assoluto. Tuttavia, sono notevoli le differenze che intercorrono tra il vino e lo spumante, inteso anche come champagne. Sono differenze relative innanzitutto alla tipologia di uva utilizzata, ma anche alla lavorazione della stessa: ogni bottiglia, insomma, ha il suo processo lavorativo, e il fatto è che se quando si parla di vino si fa riferimento ad un prodotto bene o male conosciuto, quando si tirano in ballo lo spumante o lo champagne, in molti ignorano le tappe e le fasi del processo di lavorazione che porta al prodotto finito. In molti ignorano anche la differenza tra spumante e rosé, tra tra blancs des blancs e blancs des noirs. Altrettanto difficile, poi, può risultare capire la differenza tra i due metodi cardinali: a chi non è mai capitato di ascoltare la frase “Spumante metodo classico”? Ma quanti di questi sanno effettivamente cos’è il metodo classico e quali sono le sue caratteristiche peculiari? In queste righe, il nostro obiettivo è proprio quello di diffondere un sapere preciso e dettagliato sull’enologia, soffermandoci soprattutto sulla storia, sulla vita e sui tratti essenziali dello spumante e dello champagne.
spumante

Bellavista Brut Docg Millesimato 7045274 Vino Spumante, Cl 75

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,8€
(Risparmi 11,1€)


Cos'è un "millesimato"?

Cosa vuol dire “champagne millesimato”? Si tratta di una delle definizioni più tipiche relative al mondo delle bollicine, e quando la si utilizza si fa riferimento al meglio del meglio. Uno champagne metodo classico millesimato è un prodotto ottenuto esclusivamente con uve particolari, quelle ricavate da un’annata straordinariamente fortunata. Le condizioni climatiche contribuiscono in maniera essenziale alla salute e alla maturazione dei grappoli, e al momento della vendemmia, se il grado è giudicato ottimale, si può parlare di champagne millesimato. E’ ovvio che non tutti i millesimati presentano le medesime caratteristiche peculiari, in quanto influenzati dal clima ma anche dai tratti essenziali dell’uva: sono numerosi, insomma, i fattori che contribuiscono in maniera essenziale all’ottenimento di uno champagne millesimato. Un’altra cosa interessante da notare, in base a quanto detto finora, è che possono correre maggiori differenze tra vini dello stesso cru ma di annate diverse, che tra vini della stessa annata ma di altrettanti cru.

  • franciacorta Franciacorta è il nome delle bollicine più famose d’Italia, un vino spumante DOCG che non ha nulla da invidiare al tanto elogiato Champagne. Il Franciacorta è da tempo riconosciuto nel belpaese e all’...
  • flute Uno dei temi più caldi e discussi nel panorama dell’enologia nazionale è senza dubbio relativo alla competizione che esiste tra vini bianchi e vini rossi? Quali sono quelli più apprezzati? Dal punto d...
  • flute Uno dei motivi per cui l’enologia italiana gode di un livello di eccellenza, agli occhi degli esperti e dei consumatori europei e, da diversi anni, di tutto il mondo, è la ricchezza e la varietà dei v...
  • franciacorta Ha nel nome, la denominazione di quella che insieme all’Italia rappresenta la terra vinicola più famosa ed apprezzata al mondo, ma con la nazione transalpina, a ben vedere, la Franciacorta ha poco o n...

Prosecco Millesimato Blu Extra Dry DOC 75 cl. - Val D'Oca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,79€
(Risparmi 1,65€)


L'invecchiamento

Ciò che rende gli champagne millesimati diversi da tutti gli altri, è il fatto che questi vengono portati alla luce mediante la lavorazione di un certo tipo di uve, raccolte e lavorate nella stessa annata e durante la stessa vendemmia, in quanto ritenute particolarmente adatte per la spumantizzazione. E’ un tratto distintivo non da poco, considerando che la maggior parte degli spumanti arriva a completamento mediante l’assemblaggio di varie tipologie di grappoli. In altre parole, ci troviamo di fronte all’eccellenza dell’enologia, al non plus ultra del vino e delle bottiglie d’eccezione. Sia sul tappo che sull’etichetta, i millesimati riportano la data esatta della vendemmia (che in questo caso si chiamerà millesimo), e se in Italia nessun millesimato può essere commercializzato e consumato prima dei tre anni di invecchiamento, nella zona dello Champagne gli anni sono addirittura cinque, a conferma di un prodotto unico e tutto da scoprire. C'è poco da fare: se avete a cena persone a cui tenete, ed avete a cuore, ed intendete fare una bella figura, tutto ciò che possiamo consigliarvi in queste righe è acquistare una bottiglia di spumante millesimato. E' ovvio che con i prezzi si sale rispetto alle bottiglie comuni, ma la qualità ha sempre avuto un costo superiore, accompagnato comunque da tanti pro.


Millesimato: Consigli per non smarrirsi

La domanda è: come è possibile orientarsi tra millesimi, vendemmie, spumanti, champagne ed annate? Con l’obiettivo di semplificare la vita ai consumatori, dai produttori sono nate le cosiddette “Carte dei millesimi”, una vera e propria mappa per orientarsi tra le annate migliori a seconda delle varie zone di produzione. Zona che vai, vino che trovi: perché a seconda dell’invecchiamento, dell’uva, della vendemmia e della lavorazione, ognuno potrà scoprire caratteristiche diverse nella bottiglia scelta. Nel caso ci troviamo di fronte ad annate medie, il nostro vino dovrà essere bevuto velocemente, in quanto molto fresco, mentre nel caso delle grandi annate potremmo sbizzarrirci alla ricerca di un bouquet e di un sapore tutto da apprezzare. Insomma: è decisamente vietato (perché sbagliato) pensare che tutti gli spumanti siano uguali, semplicemente perché accomunati dall’effervescenza delle bollicine: una bottiglia ha una storia da raccontare, dei profumi da donare, pertanto ogni prodotto è unico e inimitabile.



COMMENTI SULL' ARTICOLO