Olivo leccino

L'olivo

L'olivo è una pianta straordinaria, che da millenni regala uno dei nutrimenti migliori e più ricercati dall'uomo: l'olio. Naturalmente esistono varie specie di olivo, che possono dare risultati diversi fra loro per produzione, bontà e aromi. Forse la più diffusa è la varietà Leccino, che fornisce buone rese, soprattutto regolari. Questo lo fanno anche il più diffuso nel nostro paese.

leccino

Vivai Gardenhome - Olivo Leccino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


La varietà Leccino

Il Leccino è un olivo probabilmente originario della Toscana, e oggi come detto il più diffuso anche al di fuori dei nostri confini nazionali. La sua fortuna è dovuta alla sua resistenza a molte avversità, tra cui il freddo, di cui non soffre, al contrario di molte varietà d'olivo, assolutamente, nemmeno quando questo è molto pungente. In più il Leccino è estremamente adattabile, e non deve essere predisposto un terreno particolare per la sua coltivazione. L'unica sofferenza accertata è quella alla fumaggine, causata da alcuni funghi che attaccano le foglie, i frutti e i germogli.

L'albero del leccino ha dimensioni medie o grandi, con una densa ramificazione cosi come per la chioma. Produce fiori grandi e corti, e soffre di un 10% di aborti delle infiorescenze.

L'invaiatura e le maturazioni sono precoci, e a questo si debbono in genere gli aborti.

Il Leccino è inoltre di una bella estetica. Le ramificazioni infatti si sviluppano verso il basso facendolo somigliare vagamente al salice piangente. Produce dei frutti molto grandi, precoci e numerosi. Queste caratteristiche ne hanno fatto un impollinatore anche per le altre varietà d'olivo, in modo che potesse trasmettere la sua genetica negli incroci specialmente per le varietà autosterili, molto numerose nella famiglia degli olivi. Inoltre si presta facilmente alla meccanizzazione e i suoi frutti hanno sapore neutro, in modo da renderlo molto commerciabile nella produzione dell'olio.


  • olivo Tra le piante da frutto del bacino del Mediterraneo l’olivo, scientificamente conosciuto con il nome di Olea Europaea, è sicuramente una di quelle più diffuse. In realtà l’olivo è molto coltivato anch...
  • olivo bonsai L’olivo bonsai si caratterizza per essere soprattutto utilizzato come pianta da esterni.Negli ultimi anni, però, si è diffusa anche la tradizione di portare piante come il castagno e il pesco all’in...
  • egizi e vino Da quando l'uomo ha calcato questa terra, si è messo alla ricerca dei frutti che la natura aveva da offrirgli per la sua nutrizione, ma da quando ha scoperto anche come manipolare questi raccolti, ha ...
  • Cabernet Franc Il Cabernet Franc è uno dei grandi vitigni nobili a bacca rossa del mondo, conosciutissimo come parente stretto dell'altrettanto importantissimo Cabernet Sauvignon, con cui condivide molte caratterist...

Vivai Gardenhome - Olivo Maurino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Olivo leccino: La produzione di olio

L'olio prodotto dal Leccino risulta quindi di sapore generalmente neutro, poco aromatico. Generalmente fresco, ha un gusto leggermente amaro e fruttato, con qualche tono anche piccante. Gli appassionati vedono in alcune annate anche la presenza di erbe aromatiche, ma anche gusti ammandorlati, di verdure amare e di carciofi. Il colore è dorato a sfumature verdognole. La resa in olio arriva al massimo al 21%.

il Leccino è quindi utilizzato per la sua produttività e spesso miscelato con altre specie più saporite quando si vuole ottenere un olio più pregiato. Infatti viene anche allevato nello stesso uliveto con altre specie, Frantoio e Moraiolo soprattutto. Ognuna apporta una sua caratteristica, come la struttura o il sapore più elegante. Quando utilizzato solo risulta economico, e anche di discreto livello.


Guarda il Video
  • leccino L'olivo Leccino si presenta come un albero esteticamente molto gradevole e può raggiungere grandi dimensioni. Una delle
    visita : leccino

COMMENTI SULL' ARTICOLO