Uva Regina

L'uva da tavola regina

L'uva Regina è tra le più note e richieste uve da tavola italiane, esportate anche all'estero in due varietà principali. Tra le due è l'Incrocio Mathiasz 140 a ricevere le maggiori considerazioni. Venne ottenuto nel 1916 dall'ungherese G. Mathiasz che lo realizzò incrociando la Regina Elisabetta e la Perla di Csaba. Si segnala per precocità, ma anche per un'elevata qualità che lo rende tra le uve da tavola più richieste. Le principali regioni di coltivazione dell'uva regina sono la Sicilia e la Puglia. Sono apprezzate dai coltivatori per la resistenza che dimostrano al trasporto, fattore essenziale nelle uve da tavola. Inoltre, altre caratteristiche molto apprezzate dal mercato, ha chicchi grandi e rese alte. Gli acini hanno forma ellittica e bucce spesse e pruinose. Grande caratteristica di quest'uva è la fragranza della polpa, dai gusti molto aromatici e dal sapore dolce di moscato. Anche i colori dell'uva imitano la grande e nobile uva, con un bel dorato. Le rese sono abbondanti, grazie alle grandi dimensioni dei grappoli che pesano mediamente più di 500 grammi l'uno. Questo hanno forme cilindriche dotati di ali. Il sistema dall'allevamento utilizzato è il cordone e potatura lunga. Si raccoglie a fine agosto.

uva regina

UVA REGINA BIANCA (1 PIANTA)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Storia e coltivazione

L'uva Regina è l'uva di una vasta famiglia di probabile origine siriana. I Fenici provenienti dal bacino di Levante del Mediterraneo contribuirono a importarla anche nella zona di Ponente, dove poi i Romani l'avrebbero fatta conoscere a tutta l'Europa. Come si evince la sua origine è antichissima e questo ha contribuito a creare il gruppo delle uve Regina in cui sono presenti molto sottotipi, anche con alcuni sinonimi come Pergolona, Regina di Firenze e Inzolia Imperiale. È conosciuta anche in Francia dove viene chiamata Dattier de Beyrouth, in Grecia con il nome di Rasaki, in Romania sotto l'appellativo di Aleppo e addirittura in Oceania con il nome di Waltam Cross. È un'uva di grande qualità, con gusti dolci. La capostipite è l'uva regina bianca, allevata con il tendone o con la pergola. Quest'uva ha una grande resistenza ai trasporti e un'altra produttivita, che la rende apprezzata. I grappoli a forma cilindrica e dotati di ali pesano mediamente circa 400 grammi l'uno. L'uva regina ha bisogno di terreni ricchi, molto organici e freschi con una buona lavorazione profonda in cui va utilizzato il letame. Si raccoglie ai primi di settembre.


  • uve Per conoscere i vari tipi di uva dobbiamo fare numerose distinzioni a partire da due gruppi fondamentali di uva distinte per utilizzo: le uve da tavola e quelle da vino. Chiaramente le uve da tavola s...

1 Pianta di Uva Regina dei Vigneti Epoca di maturazione da luglio a agosto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Uva Regina: Le bevande

L'uva Regina ha degli utilizzi anche per la distillazione. Anche se raramente infatti, alcune grappe vengono ottenute dall'uva regina. Sono grappe di qualità media, dove i profumi che si percepiscono al naso richiamano i fiori e le erbe. Il palato è morbido e la grappa va servita a circa 5 gradi di temperatura.



COMMENTI SULL' ARTICOLO