Igiene del bicchiere

La temperatura giusta, ma non solo...

Una buona bottiglia basta da sola dare soddisfazioni di gusto: un’affermazione sulla quale potremmo avere tanto da ridire. Un buon vino visto da fuori non basta da solo a regalare emozioni in termini di gusto, deve giocoforza essere accompagnato dagli accessori giusti, dalle comodità essenziali per non lasciare disperse e non fruite le caratteristiche organolettiche del prodotto. Tra gli accessori più importanti da utilizzare se si vuole provare il meglio di un buon vino, c’è sicuramente il bicchiere. Nell’apposita sezione abbiamo visto nel dettaglio quanto importante sia la scelta della tipologia del bicchiere, a seconda del vino che ci si appresta a bere, ma anche la necessità di bere in un bicchiere che sia alla temperatura giusta. Un vino bianco va bevuto necessariamente in un bicchiere fresco, onde evitare lo sbalzo termico che influisce sulle proprietà del prodotto.
calice con vino rosso

mDesign porta spazzolini in plastica e base per l'igiene orale – bicchiere portaspazzolini con vano per il dentifricio e coperchio – contenitore per spazzolini igienico – trasparente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


L'igiene del bicchiere

versare vino rosso Tuttavia, ancor prima di soffermarci sulla temperatura, in ordine di importanza, siamo chiamati a parlare dell’igiene del bicchiere, un fattore tutt’altro che di secondaria importanza per chi è intenzionato a bere nel migliore dei modi. Quando vi accingete a bere del vino da un calice o da un bicchiere, non limitatevi ad assicurarvi che questi abbiano la forma e le dimensioni adatte al vostro vino, ma andate oltre, considerando nel dettaglio tutte le caratteristiche che deve avere un buon recipiente. Un buon bicchiere deve essere inodore, perfettamente trasparente e preferibilmente di cristallo. E’ ovvio che su quest’ultimo punto è possibile fare un’eccezione: stiamo pur sempre parlando di un prodotto comune e popolare come il vino…

  • degustazione vino Se siete adulti vi sarà sicuramente capitato di ascoltare la frase: “Se sei solo ed hai sete, non bere vino”. Una frase estremamente semplice, che tuttavia racchiude tanto delle caratteristiche di un...
  • esame visivo La tecnica di degustazione è considerabile come la prova del nove, come il passaggio fondamentale che sancisce l’acquisizione di una buona conoscenza della materia “vino”. Ma tale tecnica va studiata ...
  • esame olfattivo Posta l’importanza imprescindibile dell’esame visivo, al fine di conoscere di primo impatto le caratteristiche organolettiche di un vino, la tappa successiva è di quello che ci servono a rompere il gh...
  • bicchieri vino Più di quanto si possa pensare, la scelta del bicchiere è un fattore determinante per fruire al massimo delle caratteristiche organolettiche del vino. E’ interessante notare come non solamente non tut...

Set Igiene Bambino AVENGERS Beauty Case da Viaggio scuola SPAZZOLA, BICCHIERE, ASTUCCIO PER SPAZZOLINO, ASCIUGAMANO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,1€


Igiene del bicchiere: Un fattore fondamentale

L’igiene del bicchiere è un fattore preponderante ai fini del rispetto delle proprietà organolettiche del vino. Un bicchiere perfettamente pulito custodirà molto meglio di uno sporco, tutte le note floreali e naturali che da esso si sprigionano. C’è da dire, infatti, che da tutte queste caratteristiche: dalla forma, dalla dimensione e dall’igiene del bicchiere, dipende la facilità con cui si sprigionano i sentori, le note floreali e fruttate e tutto il bagaglio dei profumi che scaturiscono da un vino. Abbiamo parlato in altre sezioni dell’importanza delle tecniche di degustazione, ai fini di conoscere un vino nel dettaglio. Ebbene, qui diciamo che è praticamente impossibile portare a termine un buon esame olfattivo o gustativo (ma anche visivo) utilizzando un bicchiere sporco. Prima di bere, dunque, assicuratevi che all’interno del bicchiere non ci sia nemmeno un granello di polvere, e che questo sia perfettamente deterso.



COMMENTI SULL' ARTICOLO