Disciplinare

Leggi e vino...

Quante volte è capitato di sentir parlare della rivalità vinicola tra l’Italia e la Francia? Stiamo parlando indubbiamente delle due assolute roccaforti della produzione del vino, dei due paesi più importanti al mondo in quanto a qualità dei prodotti, ma soprattutto in quanto a cultura vinicola. In Italia e in Francia il vino è molto più che un prodotto commerciale, bensì un vero e proprio stile di vita, una concezione precisa dello stare a tavola. Se sotto alcuni punti di vista l’Italia può addirittura fregiarsi di primati assoluti, sotto altri aspetti è costretta a fare mea culpa. Alludiamo naturalmente alla questione della legislazione in materia vinicola: dalla delimitazione delle zone di produzione alla diffusione delle precise denominazioni. Sotto questo profilo la nazione transalpina è decisamente avanti: basti pensare che i primi provvedimenti in questo senso furono presi addirittura nel lontanissimo 1855. In Italia ci si sta muovendo solamente a partire dagli anni 90. Capita dunque che regni una certa confusione in materia di disciplinare, denominazioni, etichette, IGT ecc…
chianti

Disciplinare il lusso. La legislazione suntuaria in Italia e in Europa tra medioevo ed età moderna

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,79€
(Risparmi 3,31€)


Cos'è un disciplinare?

grappolo uvaCerchiamo di fare chiarezza, partendo da un punto estremamente delicato ma di necessaria comprensione: che cos’è un disciplinare? Ci troviamo di fronte ad uno di quei sostantivi che probabilmente sarà capitato di sentire decine e decine di volte. Olioevino.org vi dice questo e tanto altro ancora: un disciplinare è l’insieme delle regole e delle leggi che sanciscono quali vini e quali vitigni possono essere utilizzati per la produzione di un vino doc o docg, ma anche le zone di produzione in cui regnano le condizioni migliori per dare alla luce il prodotto desiderato, le caratteristiche del vino dal punto di vista chimico-fisico, la qualità.

  • olivi in toscana La Toscana è una terra di grandi tradizioni per quel che riguarda l'olivo e la produzione di olio, tanto che il suo prodotto è considerato tra i migliori d'Italia. Ottima infatti la qualità dell'olio ...
  • denominazioni Il vino è un prodotto complesso e raffinato che ha origini molto antiche. Ogni popolo che si è cimentato nella produzione di questa bevanda ha apportato delle interessanti novità nell’ambito della lav...
  • vino doc Spesso non si presta neppure abbastanza attenzione da rendersene conto, ma ci sono decine e decine di modi di dire, sigle, termini ed acronimi afferenti principalmente alla sfera dell’enologia e della...
  • marchio docg A meno che non siate consumatori superficiali e disinteressati, l’acquisto di una bottiglia di vino non è come l’acquisto dei bicchieri di plastica o dei cucchiai, è tutta un’altra cosa. Richiede cura...

La società disciplinare

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,6€
(Risparmi 2,4€)


Disciplinare: Un fattore di importanza fondamentale

Se fino a questo punto, malgrado la vostra passione per il vino, avete pensato di poter ignorare il significato esatto di questo termine, o comunque di avere a che fare con qualcosa di relativamente importante, beh, dovrete rivedere la vostra posizione. Dal disciplinare, qualora ancora non lo avete capito, dipendono praticamente tutte le caratteristiche del vino, e nello stabilire ed analizzare queste regole, nulla viene lasciato al caso. C’è da dire che nel caso dei vini docg il disciplinare impone regole ed accorgimenti decisamente più severi. I prodotti che vedono la luce nel rispetto del disciplinare vengono sottoposti ad un esame di idoneità presieduto da una commissione di esperti, operanti nell’ambito agricolo in seno alla Camera di Commercio.



COMMENTI SULL' ARTICOLO