Portabottiglie vino

Come avere una cantina...in casa

C’è chi dell’enologia fa un lavoro, appassionandosi praticamente a tutti gli aspetti che riguardano il vino: dalla pigiatura dell’uva alla conservazione e alla consumazione del vino. C’è poi chi di questo ambito riesce a fare una vera e propria passione, interessandosi non solamente degli aspetti più comuni e immediati, ma anche delle notizie in più, di quegli aspetti meno conosciuti e meno chiacchierati, dei dettagli. Nutrire una passione per il vino non vuol dire, infatti, solamente conoscere come si ottiene un vino rosso e come si fa a produrre quello bianco, oppure di cosa si tratta quando si parla di spumante millesimato. Nutrire una spiccata passione per il vino vuol dire molto di più: vuol dire prendere a cuore questo prodotto più di ogni altro, nutrire nei confronti del vino il massimo interesse. Vi è mai capitato di ricevere un invito a cena da un collega o da un amico, e ricevere una domanda sul vino da bere? Sono situazioni in cui farsi trovare impreparati non fa di certo un bell’effetto: è sempre meglio sapere almeno qualcosa sul vino, in modo da avere una risposta pronta. Tra le altre cose, sulle pagine di questo sito, vi diciamo tanto sugli abbinamenti giusti, fornendovi le informazioni giuste per non fare figure di poco conto. Ma in questo articolo la nostra attenzione sarà rivolta a quegli oggetti che consentono di alimentare, anche tra le mura domestiche, la passione per il vino: i portabottiglie.
portabottiglie vino

Wenko 18615100 Scaffale portabottiglie "Norway" per 12 bottiglie, in noce, 42 x 28 x 21 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Il portabottiglie di vino

portabottigliaSi tratta in realtà di articoli estremamente vari: quando si parla di portabottiglie per il vino, si fa riferimento a tutti quegli utensili che vengono adibiti al trasporto e alla riposizione di bottiglie vino. Rosso, bianco o spumante conta, fa la differenza, perché ogni bottiglia ha un suo contenitore. Per capire facilmente tutto questo facciamo riferimento al portabottiglie più comune, ovvero il cestello per lo spumante: un recipiente che generalmente viene riempito di ghiaccio e caratterizzato da una temperatura molto bassa, adatto prettamente alla conservazione dello spumante nelle ore immediatamente precedenti la cena. In un recipiente di questo tipo si possono conservare bottiglie di spumante, di vino bianco o rosato: in altre parole tutti quei prodotti che vanno consumati a temperature relativamente basse. Non vi capiterà mai, per esempio, di vedere servita una bottiglia di Barolo o di Chianti in un cestello per lo spumante, semplicemente perché questi vini vanno serviti a temperature decisamente più alte. Ad ogni vino il suo portabottiglie, insomma.

  • vino sfuso Generalmente si reputa che il vino sfuso sia di pessima qualità e la sua scelta ricade sempre per quelle persone che non possono permettersi un vino di buona qualità. In realtà, anche se tra i vini sf...
  • vini più bevuti L'Italia è la patria del vino. La vite è sempre stata presente sul territorio italiano grazie alla conformazione del suo territorio, estremamente variegato, e al suo clima temperato. Le lunghe distese...
  • uva Si parla tanto di vino, della sua preparazione, della sua conservazione e dei migliori metodi attraverso i quali si possono ottenere dei raffinati prodotti. Ma il lavoro umano, che pure è indispensabi...
  • comprare vino Il vino è, come sappiamo, una bevanda alcolica che si ottiene dalla fermentazione del mosto d’ uva. Le traccie della presenza del vino non sono semplicemente storiche, ma addirittura millenarie; affon...

CANTINETTA VINO PORTABOTTIGLIE IN LEGNO LEVIGATO PER 42 BOTTIGLIE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,71€


I modelli più classici

Può sembrare una sciocchezza, un dettaglio di poco conto, ma vi assicuriamo che non è affatto così, non lasciatevi ingannare. Ogni vino ha il suo contenitore, ogni vino va conservato e servito nelle giuste condizioni e con gli strumenti giusti. Da diversi anni, ormai, la passione per il vino e la voglia di portare quest’ultima tra le mura domestiche, trova piena espressione in oggetti divenuti di utilizzo pressoché comune: le cantinette frigo. Può sembrare esagerato citarle in un articolo dedicato ai portabottiglie per il vino, ma a ben vedere non è così, perché di questi oggetti ci si può servire liberamente per conservare il vino fino ai minuti immediatamente precedenti il pranzo o la cena. Non mancano, insomma, coloro che utilizzano le cantinette come porta bottiglie. Le cantinette sono disponibili sia in versione frigo che in versione classica, ed in questo caso è probabilmente più corretto parlarne come di portabottiglie per il vino. Le cantinette classiche fanno capolino in tantissime case, specie laddove il vino si tratta coi guanti e si ama bere bene. Se anche voi siete appassionati di enologia e volete che questo vostro interesse si rispecchi nell’arredamento della vostra casa, non potete fare a meno di una cantinetta frigo. Compatta, solida, affascinante, il migliore portabottiglie di vino da appartamento.


Portabottiglie vino: L'ultimo arrivato

L’ultima tipologia di portabottiglie da vino che prendiamo in considerazione su queste pagine è quella che forse rispecchia maggiormente l’etimologia della parola: la confezione, usata per lo più in occasioni di regali, di cui ci si serve per portare in dono una bottiglia di vino. Si tratta di sacchetti, per lo più in juta o in carta, munite di manico ed utili a trasportare bottiglie di vino in giro. Sono naturalmente sacchetti sviluppati soprattutto in altezza in modo da assecondare la forma della bottiglia. Belli da vedere, comodi da portare, i portabottiglie di vino in juta o in carta sono oggetti semplici che consentono di portare in giro bottiglie di vino in maniera pratica e comoda, offrendo al contempo un bel colpo d’occhio e la possibilità di fare una bella figura. Quando si parla di portabottiglie per vino, insomma, ci si sofferma su oggetti che variano nelle dimensioni, nel prezzo e nella tipologia, ma che assolvono tutti alla medesima funzione: rendere più agevole il trasporto del vino e la sua conservazione. Dalle cantinette classiche a quelle frigo, che consentono di regolare la temperatura in base al vino da conservare, passando per i sacchetti di juta e di carta.



COMMENTI SULL' ARTICOLO