Il vino del contadino

Caratteristiche

Quando parliamo di vino del contadino vogliamo intendere quel particolare vino che viene prodotto in maniera artigianale: nel processo di realizzazione, quindi, è da rimarcare la totale assenza di qualsiasi tipo di sostanza chimica e allo stesso tempo, il fatto che vengano ancora utilizzate degli strumenti legati alle tradizioni.

Per quanto concerne il vino del contadino, dobbiamo sottolineare come viene considerato in due modi molto differenti tra loro: in primo luogo, ci sono tutte quelle persone che lo ritengono come il vano più sano presente sul mercato, dal momento che la sua produzione segue tutti quei passaggi che veniva effettuati diversi decenni fa, mentre dall’altra parte ci sono diversi produttori che pensano che sia un vino di bassa ed infima qualità, dal momento che non segue alcun tipo di legge o di regolamento disciplinare.

In base a quanto sostenuto dai produttori di vino, si parla del vino del contadino come di un prodotto non salutare, dal momento che la garanzia dei vari passaggi produttivi non esiste.

Ovviamente, sul mercato si potranno trovare diverse teorie e ci sono differenti interpretazioni per quanto riguarda il vino del contadino, anche se ci sono tante persone che continuano ad apprezzarlo e a berlo.

Il vino del contadino

Afibi Matita Gonne Per Donne Gonna Casual Skate Streychy Solid Body Body Gonne (Large, Vino Rosso)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Vantaggi e svantaggi

Il vino del contadino2Gli addetti ai lavori non considerano il vino del contadino come un prodotto sano e l’hanno sottolineato più di una volta, evidenziandolo come un falso mito.

Spesso certamente il popolo italiano ha continuato ad acquistare vino dai produttori locali, sapendo che magari potesse essere prodotto seguendo un procedimento più naturale rispetto alla produzione industriale. Al giorno d’oggi, però, le cose sono cambiate, dal momento che si acquistano solo quei vini che vengono garantiti per quanto riguarda il rispetto di determinate fasi di produzione previste dalla legge e dai regolamenti disciplinari.

Per poter valutare un vino, infatti, è necessario conoscere tutti gli aspetti relativi al processo produttore, in maniera tale da poter capire quale sia la qualità del prodotto, anche per quanto riguarda la cura delle uve.

Il vino del contadino, secondo il pensiero prevalente, viene prodotto senza prestare troppa attenzione alla qualità delle uve che vengono utilizzate nel processo produttivo, dal momento che se ne mischiano tipologie diverse e non si provvede ad evitare l’uso delle uve di minor qualità.

Ecco spiegato il motivo per cui, nella maggior parte dei casi, il vino del contadino non presenta un ottimo sapore e alcune volte può risultare anche estremamente acido, dal momento che la sua produzione non ha rispettato le varie fasi previste dalla legge.

Infine, però, non si può non rimarcare come ci sia una differenza tra i vari vini del contadino, dal momento che alcune tipologie possono avere una discreta qualità, dal momento che vengono prodotti da contadini che hanno una certa esperienza nella produzione vinicola.


  • vini più bevuti L'Italia è la patria del vino. La vite è sempre stata presente sul territorio italiano grazie alla conformazione del suo territorio, estremamente variegato, e al suo clima temperato. Le lunghe distese...
  • uva Si parla tanto di vino, della sua preparazione, della sua conservazione e dei migliori metodi attraverso i quali si possono ottenere dei raffinati prodotti. Ma il lavoro umano, che pure è indispensabi...
  • comprare vino Il vino è, come sappiamo, una bevanda alcolica che si ottiene dalla fermentazione del mosto d’ uva. Le traccie della presenza del vino non sono semplicemente storiche, ma addirittura millenarie; affon...
  • vino bianco e uva Il vino è tra le bevande più bevute e apprezzate al mondo. Potrebbe sembrare esagerato, ma chi ama il vino e ne conosce tutti i segreti, sarà d’accordo nel pensare che il termine bevanda, in questo c...

KnSam Acciaio Inox Gemelli Per Uomo Maglia Avvolgere Il Cavo Argento Cufflinks

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 25,98€)


Vino genuino

Come abbiamo già sottolineato in precedenza, il vino del contadino viene considerato come quello più naturale e genuino.

Di tutte le critiche che sono state lanciate da produttori e addetti ai lavori abbiamo già parlato, ma i fatti parlano da soli, dal momento che questa tipologia di vino non è raggiunta da un’omologazione che, al contrario, è presente in tutti i vini di questi tempi.

Come abbiamo sottolineato in precedenza, in alcuni casi il vino del contadino può essere di buona qualità, soprattutto quando viene realizzato da delle persone che hanno una buona esperienza con le varie metodologie di produzione.

Ci sono diversi casi in cui il vino del contadino è strettamente legato alle tradizioni vinicoli di determinati luoghi, presentandosi come punto di riferimento per dei particolari territori: in queste occasioni si può considerare la produzione biologica che va a contare sulle caratteristiche dei terreni, ma anche delle condizioni ambientali e dei vitigni.

Ad ogni modo, il rispetto dei regolamenti disciplinare è fondamentale, al giorno d’oggi, per poter garantire alla clientela un prodotto sano e di qualità certificata.


Il vino del contadino: Tradizione

Ovviamente non sta a noi valutare e giudicare le varie posizioni che vengono assunte di fronte al fenomeno del vino dei contadini, ma certamente c’è da dire che il vino viene prodotto, fin dagli albori, dai contadini. Il vigneto e la produzione del vino sono da sempre legate ai contadini e a tutti coloro che disponessero di un piccolo appezzamento di terra.

Proprio per rispettare queste origini, al giorno d’oggi sono stati realizzati vari regolamenti disciplinari che si propongono di far rispettare la produzione di un vino al contempo sano e genuino.

Senza ombra di dubbio, la tradizione vinicola si sta spostando dai contadini ai produttori attuali, che hanno in gran parte acquisito tutte le varie metodologie di produzione e conoscenze che riguardano la gestione di un vigneto.

I metodi e i sistemi tradizionali non sono stati abbandonati, ma sono stati integrati dalle nuove tecnologie e dalle innovative scoperte in campo chimico e organolettico , che permettono di garantire una qualità più elevata all’interno del processo produttivo delle varie tipologie di vino.



COMMENTI SULL' ARTICOLO