Trebbiano Romagnolo

Il vitigno

Il Trebbiano Romagnolo, o di Romagna, fa parte della famiglia dei Trebbiani, e dopo il Trebbiano Toscano è la varietà di questa famiglia più coltivata, con più di 20 mila ettari occupati. Nella regione dell'Emilia Romagna è la varietà bianca più importante ed usata, in quasi tutti i vini. Partecipa anche il Trebbiano di Fiamma ma in misura molto minore.

Come è noto l'intera famiglia dei Trebbiani è l'uva bianca più coltivata in Italia, e nel mondo occupa la quarta posizione. Il Trebbiano offre il vantaggio di rese altissime, forse le più alte al mondo, e quindi una forte produzione di vini, che in Italia centrale vede quasi tutti i bianchi assemblati in parte con il vitigno. La vite è molto vigorosa, con germogliamento tardivo e ottima adattabilità a quasi tutti i terreni. Arriva a rendere anche 150 hl/ha, anche grazie alla sua resistenza a iodio e marciume. Può invece soffrire la peronospora.

trebbiano romagnolo

Michael Hall Wines Barossa Valley Roussanne (6x75cl) Australia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 244,44€


I vini del Trebbiano Romagnolo

Naturalmente si tratta di vini di bassa qualità, che hanno bisogno di essere assemblati con uve più aromatiche per possedere buoni requisiti. L'altra soluzione è abbassare nettamente le rese. Chiaramente il vino ne giova in qualità, ma spesso si preferisce tagliarlo per ottenere lo stesso risultato. I vini in genere sono aciduli, freschi e leggeri, con poco corredo aromatico. Vi sono pochissime eccezioni, che comunque possono arrivare alla sufficienza. Il Trebbiano comunque si presta ad accompagnare il pasto nei consumi quotidiani, sia per i primi che per i secondi pesce. Qualche vino riesce anche ad accompagnarsi a molluschi e pesci grassi, come l'anguilla delle valli di Comacchio.


  • trebbiano Il Trebbiano è l'uva bianca più diffusa in Italia, coltivata da moltissimo tempo ed esportata anche al di là dei confini nazionali, come nel caso francese dove fu introdotta da Caterina de' Medici qua...
  • vino rosso abruzzo L’Abruzzo è una regione che si contraddistingue per le sue antiche tradizioni. Terra di passaggio, di conquiste e di grandi panorami, l’Abruzzo è uno dei territori più interessanti dell’Italia. Geogra...
  • vino rosso calabria La Calabria è una delle regioni dell’Italia posta più a sud e assieme alla Sicilia e alla Puglia rappresentano il limite meridionale della nostra penisola, così simile alla forma di uno stivale. La Ca...
  • vino rosso lazio Il Lazio è una delle regioni più ricche dell’Italia. La sua ricchezza investe tutti i settori, dalla gastronomia alla produzione enologica, dalla bellezza naturale della famosa “campagna romana” al pa...

SET di 3 Grillo in acciaio, 25 mm x 22 mm, con tappo a vite Omega - Form, per para cord bracciali, corde, cintura, collo nastri, cintura ecc., colore: Nero, taglia S - marca Ganzoo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,35€


I produttori

Moltissime sono le produzioni come vino alla mescita, mentre raramente si trovano ottimi Trebbiano in enoteca. Un buon Trebbiano ma tagliato al 50% con l'Albana è il Passolo IGT dolce di Casetto dei Mandorli, di un bel colore topazio brillante. Belle le profumazioni al caramello, alle albicocche disidratate, alla frutta secca e al miele. In bocca richiama la gamma olfattiva, con equilibrio. Ottimo con i pasticcini di mandorle secchi.

Un discreto Trebbiano in purezza è quello di Fattoria Camerone, il Trebbiano di Romagna Atrebbo, con aromi leggeri di erbe aromatiche e frutta tropicale. In bocca è fresco e morbido, ottimo per l'anguilla arrosto.

Di una spanna più in alto il Trebbiano di Romagna Floresco di La Berta, dai profumi vinosi e vanigliati per la vinificazione in barrique con un bel corredo leggero di frutta esotica. Ancora un palato fresco e morbido, con un corpo discreto e una chiusura ammandorlata. Ottimo per gli spiedini di calamari.




COMMENTI SULL' ARTICOLO