olivo foglie

Caratteristiche

L'olio di oliva è un ottimo ed efficace lassativo: si tratta, senza ombra di dubbio, di un'efficace cura per tutti coloro che soffrono di emorroidi. Il consiglio è quello, in questi casi, di assumere, durante la mattinata, un cucchiaio di olio vergine. Il medesimo olio risulta un ottimo emolliente per utilizzo esterno ed rappresenta anche un ottimo antidoto per tutti coloro che devono fare i conti con un avvelenamento a causa di una sostanza irritante per l'intestino.

Le foglie di olivo si caratterizzano per svolgere un gran numero di proprietà: prima di tutto, dobbiamo evidenziare la proprietà febbrifuga, astringente e leggermente antisettiche.

Le foglie della pianta di olivo si caratterizzano anche per svolgere un'ottima attività ipoglicemizzante, ma anche ipotensiva, che è stata confermata anche da studi particolarmente recenti.

Infatti, queste ultime due attività benefiche che sono in grado di garantire le foglie dell'olivo permettono di ridurre notevolmente la pressione minima e permette, allo stesso tempo, anche di andare a riportare un certo equilibrio per quanto riguarda la pressione minima, riportandola nei limiti fisiologici.

Si tratta, in ogni caso, di proprietà che devono essere sempre gestite mediante il controllo di un medico.

Per quanto riguarda l'uso esterno, invece, le foglie di olivo si caratterizzano per migliorare la cicatrizzazione, ma anche per svolgere un'azione di protezione e di tonificazione dei vasi capillari , così come per lenire le emorroidi infiammate. Anche la corteccia della pianta di olivo può contare su delle proprietà febbrifughe , che al giorno d'oggi, però, sono state sostituite da dei farmaci che possono vantare una maggiore efficacia.

olivo foglie

VERDEPURO VITA MYVITALY 2 litri - Estratto Foglie D'olivo e Calendula Liquido - Integratore Alimentare

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54€


Decotto

olivo foglie2 Le foglie di olivo vengono utilizzate spesso anche in campo fitoterapico, sopratutto per via del fatto che sono in grado di garantire un'ottima attività vasodilatatrice e, per questa ragione, sono ipotensive, ovvero sono in grado di ridurre la pressione del sangue, sia quella massima che quella minima.

L'olivo è un rimedio particolarmente efficace, in particolar modo quando c'è la necessità di ridurre in fretta la pressione del sangue. Proprio per questo motivo, spesso si consiglia di preparare un ottimo decotto di foglie di olivo.

Per realizzare questo decotto, è sufficiente far bollire circa 20 grammi di foglie di olivo all'interno di 300 ml di acqua fino a ridurre di un terzo la quantità di acqua: una volta ottenuta tale proporzione, avrete ricavato anche la dose giornaliera da assumere.

In tutte queste occasioni, il consiglio può essere sicuramente quello di sfruttare un po' di zucchero o anche un cucchiaio di miele. E' importante consumare il decotto ottenuto dalle foglie di olivo in precedenza ai pasti più importanti della giornata, per un periodo pari a circa tre settimane di fila. Nel caso in cui ci siano degli effettivi benefici dopo aver seguito questa cura, c'è la possibilità di ripeterla, lasciando passare qualche giorno.

  • olivo concimazione La concimazione dell’olivo è una procedura di cui non si parla spesso, ma che ha un peso specifico notevole nella produzione dell’olio.infatti, come in ogni alta pianta da frutto, anche l’olivo ha l...
  • olivo innesto L'innesto olivo si caratterizza per garantire delle notevoli opportunità di attecchimento e, allo stesso tempo, un'ottima qualità di per quanto riguarda la produzione.La pianta di olivo non predilig...
  • olivo coltivazione Per quanto riguarda la coltivazione olivo, la prima cosa da ricordare è che questa pianta si sviluppa alla perfezione in un terreno particolarmente profondo, ma anche non eccessivamente argilloso (al ...
  • olivo L'olivo è un albero da frutto probabilmente originario del Caucaso, dove ne sono state trovate le tracce fossili appartenenti al 12.000 a.C. circa mentre altri ne vedono un'origine tipicamente mediter...

Estratto di Foglia di oliva - 20% oleuropeina - 120 capsule - senza eccipienti/additivi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,95€
(Risparmi 1€)


Infuso

Nel momento in cui si debba combattere un'ipertensione più leggera si può provare a realizzare l'infuso : si tratta di preparare circa 30-50 grammi di foglie all'interno di un litro di acqua e lasciare in infusione per un periodo pari ad almeno 15-20 giorni.

Per quanto riguarda l'assunzione dell'infuso di foglie di olivo, si consiglia di utilizzarne due o tre tazze ogni giorno.

L'infuso di foglie di olivo si caratterizza per avere delle notevoli proprietà dal punto di vista depurativo e diuretico, così come è in grado di garantire lo svolgimento di un'attività antiurica, ipolipemizzante e ipoglicemizzante.

Ecco spiegato il motivo per cui l'infuso di foglie di olivo è in grado di svolgere un'attività estremamente utile anche per quanto riguarda la disintossicazione complessiva, con una specifica azione nei confronti dell'eccesso di acidi urici, grassi e zuccheri all'interno del sangue.

Non dobbiamo dimenticare, inoltre, come l'infuso di foglie di olivo si caratterizza per essere un ottimo prodotto anche da utilizzare nel momento in cui si ha il tempo necessario per preparare una tisana, mentre in alternativa si può puntare anche sulla tintura madre ricavata con le foglie di olivo: in questo caso, la dose, che può variare in base alle esigenze, è pari a circa 30-50 gocce da assumere tre volte al giorno.


olivo foglie: In commercio

In commercio c'è la possibilità di trovare anche un buon numero di ottimi preparati, in cui l'olivo viene combinato con tante altre piante che sono in grado di garantire lo svolgimento di un'attività ipotensiva: nello specifico, le foglie di olivo vengono associate con il biancospino, il vischio e l'aglio.

Il biancospino (che si può impiegare utilmente anche in tisana insieme all'olivo) è in grado di coadiuvare l'attività ipotensiva e si caratterizza anche per garantire una migliore regolarizzazione dell'attività del cuore: si tratta di un'azione benefica particolarmente utile nel momento in cui vi è la necessità di combattere delle leggere aritmie. Il vischio, invece, può contare sullo svolgimento di un'ottima azione ipotensiva, ma nel momento in cui viene impiegato da solo non è certamente adeguato per delle terapie piuttosto lunghe, dal momento che è piuttosto tossico. Infine, l'aglio permette di regolare l'eccesso di lipidi che è presente nel sangue.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO