Olio tartufato


partecipa al nostro sondaggio su: Quale olio preferisci?
Quale olio preferisci?

L'olio tartufato

L'olio tartufato è uno dei tanti oli aromatizzati che possono essere realizzati in casa, tra i più ricercati dal pubblico per condire alcuni piatti particolari. Con il tartufo l'olio assume infatti un sapore deciso e particolare che deve essere servito su piatti che hanno bisogno di assumere quel tipo di sapore. Ad esempio è un ottimo olio da mettere sulle bruschette o nell'insalata. Sono comunque molti i piatti in cui si può abbinare l'olio tartufato, ma questi devono essere particolarmente neutri. Naturalmente l'olio tartufato può essere acquistato o fatto in casa e molto importante per la sua qualità è chiaramente l'olio base acquistato. Potete quindi attrezzarvi con pochi ingredienti.

olio tartufato

Monini Aromatizzato Tartufo Bianco Condimento a Base di Olio Extra Vergine di Oliva - 1 Bottiglia da 250 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,59€


La ricetta

Per preparare l'olio tartufato potrete anche utilizzare poco olio, l'importante che sia di buona o ottima qualità. Potrete quindi preparare mezzo litro d'olio, qualche peperoncino rosso secco, se lo desiderate e 2 o 3 tartufi neri. È molto importante lavare e sterilizzare bene la bottiglia dove poi metterete l'olio in modo che non vi siano altri odori e sapori a rovinare il tutto. Il costo dell'olio tartufato infatti non consente molte perdite. Per questo vi consigliamo di spendere qualche euro in più ma di usare comunque un ottimo olio, che possa far crescere la vostra creazione in corpo e gusto. Stesso discorso va fatto per i tartufi, che a questo punto devono essere di buona qualità, anche se non di primissima vista che sarebbe meglio utilizzare le prime scelte fresche. I peperoncini invece sono a vostra scelta. In generale se ne sconsiglia l'uso, in quanto altererebbe i sapori. Però questa resta una scelta facoltativa.


  • olio La legislazione che coinvolge la produzione degli oli biologici è attiva dal 1° gennaio 2009 dopo essere stata discussa e approvata il 28 giugno 2007. Si tratta del Regolamento (CE) n. 834/2007 che re...

TIPICO OLIO AL TARTUFO UMBRO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


Olio tartufato: Come realizzare l'olio tartufato

Come prima cosa dovrete lavare bene i tartufi, utilizzando dell'acqua tiepida. Utilizzate un piccolo spazzolino da cucina per spazzolarli con molta delicatezza dopo averli tenuti immersi per qualche minuto. Dovrete cercare di eliminare tutta la terra senza graffiare il tartufo prima di asciugarli con dei panni di lino o cotone, mettendoli in un posto asciutto. Quindi mettiamoli sul tagliere per iniziare a tagliarli utilizzando un buon coltello a lama liscia. Tagliamoli in due e quindi prendiamo una grattugia per verdure in modo da grattugiare bene tutti i semi-tartufi. Dovremo ottenere delle scaglie uniformi da mettere nella bottiglia. Quindi mettete l'olio a colmare semplicemente travasandolo in bottiglia e se volete aggiungete, anche se lo sconsigliamo, il peperoncino. L'olio può essere pronto a partire dalla settimana successiva, anche se si consiglia di attenderne almeno un paio. Si raccomanda di conservare l'olio in un luogo asciutto e buio.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO