Produzione tappi

Passione senza fine

Chi è appassionato di vini ed enologia tende a distinguersi da quello che possiamo definire come un bevitore medio, un bevitore poco consapevole. L’appassionato ha sempre e comunque voglia di approfondire l’argomento enologia, in tutte le sue sfaccettature, in quanto ritiene che anche gli argomenti reputati dagli altri di secondaria importanza, siano interessanti. Per esempio, a quale bevitore medio verrebbe in mente di preoccuparsi di come si producono i tappi. In altre parole: il bevitore medio vuole bere bene e basta, non si interessa di come un buon vino diventi tale e non è affatto consapevole dell’importanza rivestita da un tappo. Il tappo è un oggetto fondamentale per conservare bene il vino, il tappo deve rispettare il vino ed assolvere alla propria funzione senza intaccare le caratteristiche organolettiche dello stesso. Tuttavia, ci sono tappi e tappi, ed in questo caso alludiamo soprattutto al materiale con cui si realizza un prodotto di questo tipo.
produzione tappi sughero

Tappi a corona, 100s), colore: rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,17€


Produzione tappi

La produzione tappi è una fase fondamentale per l’ottenimento di un buon vino, oltre che un processo caratterizzato da un fascino indiscutibile: lungi dal consistere in un processo breve e di poco conto, la produzione tappi avviene per mezzo di diverse fasi. Basta confrontarsi con un mastro sugheraio per comprendere che quando si parla di produzione tappi, si fa riferimento ad una vera e propria arte. La prima tappa è senza ombra di dubbio la raccolta del sughero, che avviene in boschi appositi, dove vengono coltivate le piante di sughero in maniera intensiva. Si tratta di sugheraie gestite in tutto e per tutto da aziende che si occupano del taglio delle piante e della vendita alle imprese vinicole. La maggior parte delle industrie specializzate nella produzione del vino, infatti, si preoccupano in prima persona della raccolta e dell’acquisto del sughero.

  • calice Non tutti, quando pensano all’enologia e al vino, si rendono immediatamente conto della mole di informazioni, dettagli e curiosità che questo ambito implica. Si tratta di un argomento che è impossibil...
  • decanter L’esercito dei bevitori di vino si può dividere, volendo essere di manica larga, in due importanti categorie: i bevitori consapevoli e quelli inconsapevoli. Questi ultimi sono convinti che basti acqui...
  • calice vino bianco Ci si può accontentare di bere un buon vino, e basta. Oppure si può scegliere di acquistare un’ottima bottiglia di vino e fare di tutto per berla nel miglior modo possibile, procurandosi tutti gli acc...
  • balloon Se quando si parla di vino, e in particolare si allude alla possibilità di abbinare una buona bottiglia con piatti e portate varie, i primi prodotti che vengono alla mente sono i vini rossi. Il vino r...

Kit tappo per lavandino Franke - per lavandini di produzione successiva al 1999

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,5€


Semplicemente, arte...

Per quanto riguarda le zone del globo che ospitano il maggior numero di sugheraie, esse corrispondono precisamente ai paesi compresi nella fascia mediterranea. Grecia, Spagna, Portogallo, ma anche Sicilia e Sardegna, sono le terre contraddistinte dalla folta presenza di piante di sughero. La fase successiva prevede la bollitura del legno, che ha una duplice funzione: la prima è senza dubbio quella di purificarlo, la seconda è quella di renderlo più morbido e facilmente modellabile. L’ultima fase è quella più caratterizzante, e prevede appunto la modellazione del tappo: il legno che diventa strumento di precisione, indispensabile al corretto confezionamento del vino.




COMMENTI SULL' ARTICOLO