Raccolta uva lavoro

La vendemmia nei secoli scorsi

La raccolta delle uve prima dell'era moderna aveva dei significati molto diversi da quelli che si possono percepire oggi, nel mondo del solo profitto dove il vino è esclusivamente un'industria. In passato invece, quando la raccolta e la vinificazione erano artigianali, la vendemmia era una festa per intere comunità, che con questo lavoro in realtà cementavano le unioni all'interno di questi piccoli nuclei di campagna, anche relativamente grandi a volte, con significati profondamente diversi rispetto ad oggi. Anche la paga era rappresentata spesso dal bene stesso lavorato, ma non come sorta di compenso ma piuttosto come forma di scambio. Antropologicamente la vendemmia era quindi una sorta di rito naturale e pagano fondamentale nella società agraria del passato.

vigneto

Raccolta di autunno, formato: 120x80 enorme su tela, XXL Immagini completamente Pagina con la barella, stampa d'arte sul murale con telaio, più economico di pittura o un dipinto a olio, non un manifesto o un banner,

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,95€
(Risparmi 3€)


L'era moderna

Oggi invece, con l'era moderna industria e l'uomo, antropologicamente divenuto Homo eaconomicus e consumatore, la vendemmia viene ridotta ad una pure funzione lavorativa senza soluzione di continuità, come in catena di montaggio industriale per la produzione di elementi meccanici. Questo nuovo concetto nel lavoro dei campi, ben diverso dalla vecchia festa che accompagnava il lavoro duro nei vigneti, è tipica del novecento, in particolare del dopoguerra, che ha accompagnato lo svuotamento delle campagne. Chiusa l'era dell'aggregazione comunitaria si è quindi aperta quella del profitto che ha visto cambiare radicalmente il lavoro nei campi, anche per il fattore meccanizzazione. Mentre in passato il contratto era rappresentato dall'aggregazione, oggi questo deve essere ratificato tramite l'intervento dello stato e dalla normativa vigente.

Un rapporto più diretto e sullo stile dei secoli scorsi, anche se ormai irripetibile, vi è nelle piccole aziende, mentre quelle grandi con buone disponibilità finanziarie preferiscono la raccolta meccanizzata, che consente una volta ammortizzati i costi, di risparmiare molto sulla manodopera.

Solo alcune delle migliori preferiscono ancora la raccolta manuale, l'unica capace di una scelta vera e delicata delle uve. Il lavoro della vendemmia quindi viene assicurato o dalla grandissima qualità ricercata da alcune aziende o dalle aziende più piccole, che coinvolgono la manodopera locale.


  • manutenzione vigneti Per la produzione di un buon vino, molti credono che sia importante solamente focalizzare la propria attenzione sulla lavorazione delle uve e occuparsi dunque con maggiore attenzione, di quelle fasi c...
  • uva Oggi l'uomo conosce l'uva come appare nella millenaria coltivazione domestica, dopo più di 3000 anni di interventi umani e naturali, con incroci, ibridi, e nell'ultimo secolo cloni. Tutto questo ha tr...
  • cagnulari Il Cagnulari è un vitigno a bacca rossa coltivato in alcune zone della Sardegna, ma di origini spagnole, introdotto molto probabilmente all'epoca della dominazione iberica. Il vitigno è comunque prese...
  • vino rosso abruzzo L’Abruzzo è una regione che si contraddistingue per le sue antiche tradizioni. Terra di passaggio, di conquiste e di grandi panorami, l’Abruzzo è uno dei territori più interessanti dell’Italia. Geogra...

LXKMTXJ I bordi di taglio dello specchio poligonale occhiali da sole, viso tondo nessuna casella di occhiali da sole di metallo gradiente UV grigio, blu

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,19€


Raccolta uva lavoro: La vendemmia nel vigneto

Per chi fosse interessato ad un lavoro nelle aziende viticole e nell'enologia partendo da zero, vi sono lavori sia in cantina che nel vigneto. Nel vigneto si tratta di prendersi cura delle piante, durante la crescita, con le varie potature, e soprattutto durante l vendemmia, periodo che moltiplica il bisogno di lavoratori. In cantina invece il picco di richiesta di manodopera è in ottobre novembre, quando vi sono le vinificazioni. Per chi vuole accordarsi per un lavoro è importante sottoscrivere un contratto stagionale che specifichi bene ruoli e mansioni, che deve provvedere anche alle spese per il viaggio, l'alloggio e per il vitto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO