Olio di uva


partecipa al nostro sondaggio su: Quale olio preferisci?
Quale olio preferisci?

Cos'è

L'olio di uva è un olio che deriva dai vinaccioli, come vengono chiamati i semi all'interno degli acini. I sei possono essere ottenuti dallo scarto delle vinificazioni, o anche utilizzati appositamente comprando delle uve, anche se questa pratica è piuttosto rara, in quanto aumenta i costi di produzione. I vinaccioli utilizzati provenienti dagli scarti riguardano in genere la vinificazione dei bianchi, in cui il seme viene eliminato per non apportare eccessivo colore, e quindi sfruttato solo in parte senza provocarne il danneggiamento. Nei vini rossi invece i vinaccioli sono generalmente una parte essenziale della vinificazione, mentre nei vini bianchi la prassi è quella di una spremitura molto leggera, con l'eliminazione quasi immediata delle vinacce. I semi così ancora integri possono essere utilizzati per la produzione di olio da nutrizione o di bellezza, in quanto contenente proprietà benefiche per la pelle e l'organismo. L'olio di semi di uva è un prodotto di nicchia, a causa dell'elevata quantità di semi necessaria e quindi anche dei costi di produzione. Servono infatti 50 kg di semi per ottenere un solo litro d'olio, con conseguenze per le rese, nonostante i grandi volumi di uve lavorate dalle aziende vitivinicole. Questa soluzione permette di abbassare i costi, ma non risolve il problema quantitativo. È quindi un prodotto difficilmente reperibile sul mercato, sia quello alimentare che cosmetico.

olio di uva

Semi D'uva Olio - 500ml - 100% Puro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


La lavorazione dei semi

La lavorazione dei semi per la produzione di olio è relativamente semplice, così come il loro approvvigionamento, in gran parte proveniente dalle aziende vinicole. Alcuni produttori di olio preferiscono l'utilizzo di uve fresche non passate per la vinificazione, ma questo fa mancare quel risparmio fornito dallo scarto. I semi di tutte le piante contengono una certa percentuale di sostanza grassa, da cui si ricavano oli di diverso genere, ma sempre con scopi alimentari e cosmetici. Non fanno eccezione quindi i semi dell'uva, che vengono lavorati esattamente come gli altri.

I vinaccioli vengono quindi semplicemente sottoposti a pressatura per estrarre queste sostanze grasse e i principi officinali in esso contenuti. La pressatura consente di disgregare le molecole interne al seme, in modo che questi possa rilasciare le varie parti grasse, in cui verranno a confluire anche le molecole benefiche.


  • olio Da sempre l’uomo sfrutta i semi di qualsiasi pianta per la nutrizione, essendo questi molto nutrienti. D’altra parte possiamo immaginare i semi come le uova delle piante, che devono contenere tutti i ...
  • curiosità uva L’uva è un’infruttescenza composta dagli acini, da molti chiamati chicchi o bacche. Essi sono attaccati grazie a dei pedicelli al raspo. L’insieme degli acini forma il grappolo. L’uva può avere un col...
  • vitigno rosso Il termine vitigno è uno dei più ricorrenti nel settore dell’enologia. Un vino infatti ha le caratteristiche che lo contraddistinguono per la presenza di determinati vitigni nella sua composizione. Un...
  • vitigno bianco L’Italia è probabilmente, tra tutti i paesi interessati al settore vitivinicolo, la patria dei vini. Sia vini bianchi che rossi, senza alcuna distinzione fanno parte della grande tradizione enologica ...

Semi D'uva Olio - 1 Litro - 100% Puro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,95€


Olio di uva: Le proprietà benefiche

L’olio di semi di uva conserva molte delle proprietà benefiche già presenti negli acini e nel vino, ma in forma più integra rispetto alla bevanda, aggiungendo anche alcuni elementi non presenti a causa della vinificazione e dell'eliminazione delle vinacce. Uno degli elementi principali contenuto nell'olio è acido linoleico, presente in alte dosi. L'acido linoleico è un acido grasso appartenente agli Omega 6, un gruppo di grassi molto utili all'organismo. A questi grassi si vanno ad aggiungere i tradizionali elementi dell'uva, in particolare i polifenoli, potenti antiossidanti capaci anche di sostituire in parte le carenze di vitamina E che l'olio di uva segnala a differenza degli oli vegetali classici. Le proprietà benefiche dell'olio di uva vengono sfruttate sia in campo alimentare che cosmetico, dove in particolare si sfruttano le possibilità antiossidanti per il contrasto ai radicali liberi. Poi vi sono le proprietà idratanti fornite dai flavonoidi, dal fosforo e dal calcio.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO