Etichetta olio extravergine d'oliva


partecipa al nostro sondaggio su: Quale olio preferisci?
Quale olio preferisci?

L'etichetta

L'etichetta di qualsiasi prodotto è la carta d'identità della stesso, non manipolabile o falsificabile, che deve rispondere a determinati criteri stabiliti dalla legge. Lo stesso vale chiaramente per le etichette degli oli da tavola, tra cui il più consumato in Italia,l'olio extravergine d'oliva, un prodotto fondamentale sia per la nutrizione che per l'economia del nostro paese. Le etichette quindi devono rispettare ferree norme sulla loro dicitura, anche per quel che riguarda le dimensioni dei caratteri.

Spesso poi le etichette vengono adeguate alle nuove esigenze, come succederà a partire dal 1 gennaio del 2014, quando la normativa verrà aggiornata.

olio

Olio Extravergine d'Oliva - Frantoio Tuscus "Tages" - 3 litri (2748 gr)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,63€


Le regole di oggi

Le regole attuali sull'etichettatura degli oli d'oliva hanno subito già l'anno scorso due importanti modifiche al regolamento europeo, con l'obbligo di tracciabilità in tutte le tipologie. Questo “complicherà” un pochino la vita dei coltivatori e dei frantoiani. L'Italia non si è fatta certo trovare impreparata su un prodotto di fondamentale importanza ed ha già attuato le nuove direttive.

Tra le novità cambieranno le dimensioni dei caratteri che dipendono dalla capacità della bottiglia. Con 25 cl di capienza i caratteri devono misurare 2 mm che diventano 3 mm con capacità comprese tra i 25 e i 100 cl, mentre per capienze superiori il carattere deve essere grande 4 mm.

Poi dal 2014 i produttori dovranno fornire le bottiglie di tappo antirabbocco per gli oli destinati al catering. Novità fondamentale anche nell'indicare l'annata di produzione che dovrà essere al 100% dello stesso anno a partire dal 2014 se la si vuole indicare in etichetta.


  • olio La legislazione che coinvolge la produzione degli oli biologici è attiva dal 1° gennaio 2009 dopo essere stata discussa e approvata il 28 giugno 2007. Si tratta del Regolamento (CE) n. 834/2007 che re...

Olio Extravergine di Oliva "Le Macine di Athena" - Fruttato Intenso - 1er Pack (1 x 5 l)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 73€


Etichetta olio extravergine d'oliva: Le conseguenze

In generale si esprime soddisfazione per queste nuove norme che dovrebbero garantire più qualità e migliore protezione dei consumatori, anche di fronte alle falsificazioni (vedi tappo antirabbocco).

I consumatori poi grazie alla tracciabilità potranno conoscere bene l'origine di provenienza dell'olio e decidere di conseguenza per l'acquisto in base al criterio olio italiano/olio di paesi esteri. A questo proposito sembrano tutti soddisfatti, produttori e consumatori.

Qualche problema per i produttori invece sembra rappresentare il tappo antirabbocco, che la grande distribuzione pensa debba essere prodotto in esclusiva, senza deroghe. Comunque un confronto verrà presto aperto anche con gli acquirenti ed i fornitori, parti coinvolte al 100% in questa produzione. Bisognerà vedere se vi siano già stati dei programmi industriali al riguardo con aziende già pronte con i loro prodotti o se invece sarà possibile pensare ad un tappo unico almeno per quel che riguarda la media e grande distribuzione nel catering.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO