Vendita vino bianco

Il vino bianco fino a qualche decennio fa era del tutto sottovalutato. Se si parlava di vino subito veniva in mente un ottimo vino rosso corposo e ben strutturato e a nessuno o veramente a pochi veniva in mente un fresco calice di vino color paglierino. Ebbene la moda colpisce anche l’enogastronomia, ma per fortuna negli ultimi tempi le cose sono cambiate e i vini bianchi cominciano a farsi largo tra quelli rossi, conquistando addirittura molti consensi, in alcuni casi anche più di quelli color rubino. Il vino bianco è un vino raffinato, fresco e delicato, diverso da quello rosso e per questo estremamente interessante. Se fino a poco tempo portare in regalo una bottiglia di vino bianco era assolutamente impensabile, oggi può essere un ottimo regalo ammesso che lo si sappia scegliere bene, con le dovute cure, rispettando le esigenze e i gusti di chi lo deve ricevere. I punti vendita attraverso cui è possibile acquistare una gustosa bottiglia di vino bianco sono i comuni supermercati o negozi di alimentari, ... continua

Articoli su : Vendita vino bianco


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
        prosegui ... , i grandi centri commerciali in cui vengono ricavati dei veri e propri settori dedicati al vino bianco, le enoteche e le aziende vinicole dove alla produzione vera e propria si affianca anche la vendita.

        Se non si è degli esperti conoscitori di vino bianca ma si ha la necessità di doverne acquistare uno in particolare, magari perché si è organizzata una cena con amici e si vuole fare bella figura o viceversa si è stati invitati a cena da qualcuno e vi è stato chiesto di portare il vino, in questi casi il luogo migliore dove fare il proprio acquisto è senza dubbio l’enoteca. Qui è possibile scegliere tra una gamma davvero assortita di vini bianchi dove non si deve avere paura di perdersi o di sbagliare perché vi è del personale esperto che affianca il cliente e lo aiuta, in base alle esigenze espresse, a fare il giusto acquisto.

        Un punto vendita alternativo all’enoteca è il grande centro commerciale. Qui uno o più reparti vengono interamente allestiti a mo’ di cantina con tanto di scaffalature di legno e divisione dei prodotti per tipo (vino rosso, bianco, spumante, rosè e così via) e per regione. È possibile trovare vini DOC, DOCG e IGT, nonché vini bianchi stranieri di grande prestigio. In questo punto vendita non ci sono commessi che aiutano il cliente nella scelta, ma vi sono delle etichette o delle guide scritte che seguono l’acquirente passo passo. Il tutto è organizzato in maniera ordinata e ciò fa si che il cliente non si sente solo nel suo percorso di scelta. L’importante è avere le idee chiare e decidere a priori che vino si desidera acquistare, dopodiché basta recarsi nella sezione corrispondente alla regione e alla tipologia. In genere le grandi distribuzioni hanno una gamma abbastanza ampia di prodotti con vini di annate recenti o invecchiati e soprattutto le fasce di prezzo oscillano in maniere rilevante da pochi euro a prezzi più elevati, ma mai eccessivi.

        I più esperti troveranno pane per i loro denti in un’azienda vinicola in cui il vino bianco non solo viene prodotto ma può essere anche commerciato al dettaglio. Certo non tutti i produttori rendono possibile l’acquisto direttamente in azienda, ma negli ultimi anni sta diventando davvero molto diffuso. Gli appassionati saranno ben felici di recarsi laddove il vino viene prodotto. Prima dell’acquisto può fare una passeggiata tra i vigneti, assaporare l’atmosfera del lavoro compiuto per realizzare quegli ottimi vini bianchi italiani, si può assistere alle fasi della lavorazione e della conservazione, girare per le botti e per gli scaffali dove vengono conservati e infine scegliere i prodotti da assaggiare prima della decisione finale. Un lavoro suggestivo e piacevole.

        Chi ama i prodotti rari di difficile reperimento, oppure non ha tempo di recarsi personalmente sul luogo dell’acquisto può decidere di effettuare l’acquisto del proprio vino bianco su internet attraverso la vendita online. Negli ultimi anni i siti dedicati alla vendita del vino sono estremamente numerosi e soprattutto in continua crescita. Basta scegliere il prodotto da acquistare e cercare il sito maggiormente specializzato nel prodotto scelto. Una volta scelta l’annata che corrisponde a determinate caratteristiche si può prenotare la bottiglia che verrà recapitata a casa propria in tre- cinque giorni lavorativi e contemporaneamente si può procedere al pagamento che può avvenire tramite carta di credito o scheda prepagata. Una soluzione estremamente innovativa ed interessante che può dare la possibilità di portare in casa anche prodotti rari per cui ci si deve recare direttamente sul posto. L’unico inconveniente è probabilmente il fatto di non potere testare personalmente ciò che si acquista andando incontro in alcune circostanze spiacevoli sorprese. Può accadere infatti che una volta arrivato il prodotto ci si rende conto che non si è acquistato ciò che in realtà si pensava. La vendita è un modo alternativo di acquistare il vino anche se non sempre sicuro. I meno esperti forse dovrebbero astenersi e optare per i metodi più tradizionali magari la comune enoteca dove del personale specializzato si mette completamente a disposizione del cliente.




        sitemap %>